Procedura semplificata per il rilacio di autorizzazioni all’occupazione di suolo pubblico da parte di pubblici esercizi

Dettagli della notizia

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO DA PARTE DI PUBBLICI ESERCIZI 2023. PROROGA TERMINE 31 DICEMBRE 2023

Data:

23 Giugno 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

Si rende noto che, ai sensi di quanto disposto dall'articolo 1, comma 22-quinquies, del D.L. 29.12.2022, n.198, convertito in Legge 24.02.2023, n.14 è stata prorogata fino al 31 Dicembre 2023, l’applicazione della norma del “Decreto Ristori” secondo la quale, per la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di strutture amovibili (dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni) gli esercenti attività di ristorazione o di somministrazione di pasti e bevande, non sono tenuti ad acquisire preventivamente le autorizzazioni richieste dal “Codice dei beni culturali e del paesaggio” e non sono obbligati al limite temporale di 90 giorni per la loro rimozione (articolo 9-ter, comma 5, DL 137/2020).

Le domande di occupazioni temporanee potranno essere presentate secondo la procedura semplificata di cui all’art. 9-ter comma 5 D.L. 137/2020, definita dalla deliberazione di Giunta Comunale n.47 del 27.03.2023, per via telematica all’ufficio competente: protocollo.comune.oria@pec.rupar.puglia.it, con due marche da bollo (una per l’istanza e una per l’autorizzazione) e la ricevuta di versamento dei diritti di segreteria nella misura di euro 50,00 mediante versamento sul c/c intestato al Comune di Oria, Iban Tesoreria Intesa San Paolo – IT54X0306904013100000046032.

All’istanza per il rilascio di nuova autorizzazione o ampliamento di autorizzazione del 2022 si deve allegare la Planimetria in scala 1:100(con inquadramento nel tessuto urbanistico in scala 1:1.000) con rappresentazione dei tavolini e delle altre strutture previste, oltre alla copia del documento d’identità del richiedente (fatte salve le istanze firmate digitalmente).
Tenere conto che l’occupazione del suolo pubblico dovrà garantire una superficie libera minima di ml. 1,00 atta a consentire il passaggio pedonale. In caso di presenza di marciapiede di larghezza inferiore, questa è intesa sufficiente al passaggio pedonale;
Il rilascio delle nuove autorizzazioni e/o ampliamenti delle autorizzazioni rilasciate nell'anno 2022 avviene previo parere del Settore Polizia Locale in merito al rispetto del codice della strada potendo derogare al parere del Responsabile del Settore Gestione del Territorio e Urbanistica, salvo per motivate necessità connesse ai singoli procedimenti.

Per le richieste di rinnovo delle autorizzazioni rilasciate nel 2022 è sufficiente l'invio della richiesta all’indirizzo: protocollo.comune.oria@pec.rupar.puglia.it, senza necessità di planimetria, con dichiarazione che nulla è mutato a cui allegare, oltre alla copia del documento d’identità per le istanze non firmate digitalmente, la copia della ricevuta di versamento del canone unico patrimoniale All’istanza di rinnovo dell’autorizzazione del 2022 dovrà essere allegata la ricevuta di pagamento del canone unico patrimoniale, mentre nel caso di ampliamento e/o nuova autorizzazione, la presentazione della ricevuta attestante il pagamento del canone unico sarà condizione per il rilascio dell'autorizzazione.

In allegato la modulistica in formato word e pdf per la predisposizione dell’istanza.

DOMANDA

DOMANDA

LA RESPONSABILE DEL II SETTORE.
Dott.ssa Antonella Gobbi

Ultimo aggiornamento: 30/11/2023, 17:18

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri